Cani da Caccia Razze: Più Nello Specifico

cani da caccia razze
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo che abbiamo parlato dei cani da caccia, delle loro caratteristiche e di tanto altro in questo articolo volevo soffermarmi su alcune razze che rappresentassero al meglio la propria categoria per poter dare una visione più completa di questi splendidi animali, o meglio, compagni.

Cani Da Caccia Razze:

CANI DA FERMA

Pointer

Il suo nome deriva da “to point” che in inglese significa appunto “puntare”.

Le origini di questa razza vengono rivendicate da diversi paesi dato i successi venatori ma dopo accurate analisi le sue origini vengono attribuite al 100% all’Inghilterra.

Fisicamente il Pointer è un cane a pelo raso e liscio che si può trovare in diversi colori: bianco, marrone, nero, arancio, fulvo e rosso.

Nonostante sia considerato un cane da ferma ha dimostrato buone capacità anche come cane da riporto.

Velocissimo e sinuoso viene considerato uno dei cani più eleganti nelle attività venatorie sia per la sua ferma che per il galoppo a testa alta che ingaggia per scovare i selvatici.

Ha un carattere docile, affidabile, vivace e ha sempre bisogno di tantissimo movimento.

pointer

Setter

Il Setter viene utilizzato sia come cane da ferma che da riporto per uccelli tipo quaglie o beccacce.

Svolge la ricerca della preda in modo molto silenzioso e, una volta trovata, la punta segnalandola al cacciatore.

Le origini del Setter sono probabilmente da ricercarsi in Spagna, come evoluzione degli Spaniel, per poi essere esportati in Francia ma soprattutto in Inghilterra dove la razza si sviluppò completamente.

Il nome di questa razza deriva proprio dal verbo “to set” che in inglese significa fissare.

I Setter nascono quasi sempre con una predisposizione naturale per la caccia, è perciò abbastanza semplice andare ad addestrarli all’attività venatoria. 

Il loro carattere giocoso e socievole nel tempo li ha fatti diventare anche ottimi cani da compagnia: sviluppano un forte attaccamento nei confronti del padrone, al quale sono molto devoti.

La razza si divide in tre varietà:

  • Setter Inglese: potente ma elegante il suo corpo ha tutte le caratteristiche per essere un cane veloce. Ha uno sguardo sempre molto dolce, vivace e attento. Il suo manto morbido e setoso assume particolari colorazioni.
  • Setter Scozzese (o Setter Gordon): si pensa sia nato dall’incrocio tra un Setter Inglese e un Border Collie. Mantiene molte delle caratteristiche fisiche del Setter Inglese.
  • Setter Irlandese: rimane leggermente più alto del Setter Inglese ed è di natura molto longilineo. La sua particolarità è il pelo che impiega addirittura qualche anno per raggiungere la lunghezza tipica. La struttura fisica gli permette un galoppo velocissimo ed elegante. Ha un carattere molto vivace, specialmente nei primi anni, infatti non è adatto ad un appartamento dato la grande necessità di movimento.

Piuttosto intelligente e facile da educare ha un sistema nervoso molto sensibile, si può addirittura vederlo tremare quando prova emozioni troppo forti.

Necessita quindi un padrone calmo, paziente e che sappia come comportarsi nei confronti di questa razza.

È molto socievole con tutti gli animali (selvaggina escluda dato l’addestramento) e può stare tranquillamente in famiglia e con i bambini dato che sono cani molto affettuosi che necessitano il contatto umano.

setter inglese

Bracco Italiano 

Taglia media, muscoloso, con un mantello corto e lucente il bracco italiano è un compagno molto intelligente adatto sia alla vita di famiglia che all’attività venatoria.

Grazie alla sua struttura molto solida è un cane con grandi abilità fisiche che lo rendono un ottimo cacciatore.

La sua testa ha una forma un po’ particolare: la parte occipitale del cranio è piuttosto pronunciata.

È dotato di una spiccata capacità esecutiva dato che sa leggere molto in fretta i comandi del proprietario.

È anche molto dolce e giocherellone, il suo temperamento mite ma anche dinamico fa si che se vive in famiglia si affeziona a tutti i componenti compresi gli altri animali domestici

bracco italiano

Bracco Saint Germain 

Questa razza, perlopiù utilizzata per la caccia alla selvaggina da penna, è stata creata dall’incrocio tra il Pointer e i Bracchi Francesi intorno al 1830 nei canili reali.

Venne poi perfezionata grazie al Barone De Larminat e alle guardie forestali di Saint-Germain.

L’intento era quello di unire i pregi del Pointer con quelli del Bracco.

È un cane con una corporatura molto elegante e un carattere intelligente, docile, socievole e affettuoso.

Ama molto la vita in famiglia e si lega moltissimo al padrone quindi, evitando l’appartamento, viene considerato anche un cane da compagnia.

Come tutti i cani da caccia necessita molto movimento.

Cani Da Caccia Razze:

CANI DA RIPORTO o RETRIEVER

Golden Retriever

Il Golden Retriever è un cane che oltre all’attività venatoria ama moltissimo la vita in famiglia, anche con bambini e altri animali domestici.

Ha un carattere davvero bellissimo: mite, socievole, facilmente addestrabile, giocoso e fedele ma anche pigro quando si trova in ambienti confortevoli.

Andando d’accordo anche con chi non è della famiglia non è assolutamente consigliabile come cane da guardia.

Questa razza nasce in scozia a metà XVIII secolo per via della popolarità della caccia alla selvaggia tra gli aristocratici.

Con l’introduzione delle armi da fuoco nacque la necessità di avere un cane che riportasse ai cacciatori le prede ferite, si provò ad addestrare dei Setter ma i risultati non furono abbastanza soddisfacenti.

Perciò puntarono sull’allevamento specifico di una nuova razza incrociando i migliori esemplari di Water Spaniel.

golden retriever

Il Curly Coated Retriever 

È un eccellente nuotatore infatti viene impiegato specialmente nella caccia all’anatra in zone paludose.

Robusto e pieno di energia ciò che lo contraddistingue è il suo manto arricciato, ha un carattere indipendente e a volte può essere ostile con altri cani.

È il più antico cane da riporto tra le razze inglesi, era molto utilizzato nell’800 oggi invece viene preferito il suo corrispettivo a pelo liscio.

Il Nova Scotia Duck Tolling Retriever 

Il più piccolo dei Retriever, ma anche il più vivace e sportivo, ha la particolarità di cacciare con una tecnica che ricorda quella della volpe: attira le anatre nascondendosi nei canneti e muovendo la coda per spaventarle le indirizza verso il cacciatore.

È un cane dal carattere molto socievole che vuole sempre sentirsi parte della famiglia infatti si attacca molto anche ad anziani e bambini.

Solitamente, non essendo una razza particolarmente dominante, convive tranquillamente anche con altri cani.

Non apprezza la routine perciò sarà necessario, oltre alla tanta attività fisica, stimolarlo con giochi e comandi nuovi.

Il Nova Scotia Duck Tolling Retriever

Cani Da Caccia Razze:

CANI DA SEGUITA O DA SEGUITO

Segugio Italiano 

Alcuni stimano l’origine di questa razza al periodo dei Fenici che portarono in Gallia il segugio da corsa egiziano e, unendosi al molosso romano, diede vita a l’antenato del segugio italiano.

Le testimonianze sono quasi assenti perciò l’origine ufficiale di questa razza viene identificata nel ‘900 quando, in Italia, delinearono le caratteristiche di ogni tipologia di segugio.

Il segugio italiano ha un corpo molto armonico: forte e muscoloso resta molto asciutto.

Il suo carattere, fin da cucciolo, è vivace e ardito, non è aggressivo né verso l’uomo né verso gli altri animali.

Non è affettuoso in modo evidente ma sente ugualmente il costante bisogno delle attenzioni del proprio padrone.

Segugi svizzeri 

Nel 1987 tutti i Segugi Svizzeri sono stati riuniti in una sola razza di taglia media con testa asciutta, dorso e muso lungo, occhi scuri e orecchie grandi.

Tutte le varianti possiedono un pelo fitto e abbondante, escluso il Segugio di Lucerna.

Le varianti sono, segugio:

  • del Bernese (Berner Laufhund) con mantello tricolore con macchie nere su fondo bianco, ha delle focature su occhi, guance, alla base della coda e delle orecchie;
  • del Giura (Bruno du Jura) con mantello nero focato bruno;
  • di Lucerna (Luzerner Laufhund) con mantello moschettato di blu o grigio con sfondo bianco e macchie scure o giallo-brune;
  • Svizzero (Schweizer Laufhund) bianco con macchie fulve-arancio.

Hanno tutti un carattere vivace, dolce e si affezionano molto alla famiglia purché abbia un giardino con molto spazio per muoversi.

Beagle 

Cane da caccia di taglia media di origine inglese oggi viene considerato anche un ottimo cane da compagnia.

Razza piuttosto antica già nel XIII si parlava del Beagle come cane di maggior bellezza.

Nell’attività venatoria si occupa principalmente della caccia alla piccola selvaggina.

È un cane allegro, intelligente e curioso, si può vedere la sua vitalità in ogni movimento che fa.

Di contro è molto testardo e frettoloso perciò il suo addestramento potrebbe non essere molto facile.

Dato il loro fortissimo attaccamento al padrone e la loro vulnerabilità all’ansia da separazione i Beagle sono anche chiamati “cane-ombra”.

beagle

Cani Da Caccia Razze:

CANI DA TANA

Fox Terrier 

È il nome che viene assegnato a due distinte razze che come differenza hanno solo il manto: il fox terrier a pelo liscio (smooth fox terrier) e il fox terrier a pelo ruvido (wire fox terrier).

Fin dall’inizio queste razze si usavano per setacciare la terra (da qui il nome terrier) e stanare le prede nascoste in modo che i cacciatori potessero vederle e predarle.

Ha un carattere coraggioso, allegro, vivace, è anche molto vigile, sempre attento a ciò che lo circonda.

A volte ostinato si consiglia vivamente un addestramento inflessibile.

Una volta mitigato il suo carattere molto forte e stabilito il capobranco prenderà il suo posto nella famiglia e risulterà affettuoso con tutti, specialmente con i bambini.

Il bassotto tedesco

Nonostante la sua forma, che risulta tutto men che atletica, si tratta di un cane da caccia selezionato appositamente per seguire i selvatici nel sottobosco o nelle tane ed affrontarli.

Il bassotto tedesco si utilizzava per la caccia al coniglio o alla volte, per localizzare i cervi feriti e persino per cacciare animali grossi come i cinghiali.

Questa razza ha nove varietà che si distinguono per taglia (standard, kaninchen e nano) e per la tipologia del pelo (corto, duro o lungo).

I colori riconosciuti sono:

  • per la variante a pelo corto e lungo il nero focato, il fulvo e alcuni tipi di arlecchino
  • per la variante a pelo duro cinghiale, biondo foglia secca, cioccolato e nero focato

A causa della sua forma allungata il bassotto può riscontrare problemi ortopedici, è perciò indispensabile che il cane non ingrassi.

È un cane dal temperamento dominante, coraggioso e testardo perciò dovrà essere addestrato con la dovuta fermezza.

bassotto tedesco

Cani Da Caccia Razze:

CANI DA SANGUE O DA TRACCIA

Cane di Sant’Uberto (chien de Saint-Hubert)

Chiamato anche cane molecolare, limiere o bloodhound è un cane di origine belga riconosciuto fin dal Medioevo per il suo fiuto eccezionale: possiedono dai 200 ai 320 milioni di recettori olfattivi, molto più della media canina.

Furono usati dai conquistadores spagnoli per sterminare gli indios, a Cuba come cani antiuomo e nella Prima Guerra Mondiale come coraggiosi e tenaci cani da ricerca e soccorso dei feriti.

Nonostante questa razza fu utilizzata in modi così violenti il cane di Sant’Uberto è timido e gentile, affettuosissimo nei confronti del padrone e della famiglia ma diffidente con gli estranei.

Non si dimostra mai aggressivo ed è anche piuttosto facile da addestrare data la sua sensibilità alle lodi e ai rimproveri.

cane di sant'uberto
immagine dal sito petyoo.it

Segugio Bavarese da montagna (Bayerischer Gebirgsschweisshund)

Di taglia media e origine tedesca è un cane da caccia dotato di eccellente fiuto usato per il recupero della selvaggina.

Il Segugio Bavarese da montagna ha la capacità di individuare un animale ferito a chilometri di distanza da dove è stato colpito.

Il suo carattere è docile e intelligente, stringe un legame fortissimo con il suo padrone e la sua famiglia portando particolare pazienza nei confronti dei bambini.

Può stare sia in giardino che in casa, in quest’ultima necessiterà di un angolo tutto suo del quale diventerà protettivo.

Il Segugio Bavarese ha inoltre la tendenza a difendere ciò che appartiene al padrone, questa caratteristica i cacciatori la sfruttano molto dato che sanno che rimarrà vicino allo zaino anche se lasciato solo.

Segugio di Hannover (Hannoverischer Schweisshund)

Proveniente dal Nord della Germania discende da segugi medievali specializzati nella ricerca su pista di sangue.

Di taglia media e dall’aspetto robusto è una razza relativamente poco diffusa ma impiegata dai guardiacaccia per trovare animali feriti.

Il suo fiuto permette al segugio di Hannover di seguire una pista fredda di giorni e rintracciare comunque l’animale colpito.

cani da caccia razze
cani da caccia razze

Ognuno di loro ha caratteristiche davvero speciali che lo rendono un ottimo cacciatore oltre che un ottimo compagno da amare.

Ricorda di scaricare WildSocietyApp per entrare nella più grande community di cacciatori europea!

Altro dal blog

Torna su